Salta navigazione
Le tue preferenze sono state salvate
Puoi aggiornare le tue preferenze di contatto in qualsiasi momento nella sezione Le tue preferenze di contatto de Il Mio Account. Se hai un account Dyson puoi effettuare l'accesso qui sotto per gestire tutte le opzioni di contatto (inclusi telefono, sms e posta).
Disegno di aspirapolvere Dyson

Riciclaggio RAEE

RAEE – Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche

Aspirapolvere Dyson a traino

La nostra responsabilità verso l'ambiente

Quando progettiamo, produciamo e distribuiamo i nostri apparecchi, abbiamo il dovere di contribuire a proteggere l'ambiente. Ma la nostra responsabilità va ben al di là di questo, arriva fino al termine della vita utile dei prodotti. Per questo motivo sosteniamo la direttiva RAEE (Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche) dell'Unione Europea, che garantisce che le apparecchiature elettriche ed elettroniche siano smaltite in modo responsabile e nel rispetto dell'ambiente.

Dal 14 agosto 2018 tutte le apparecchiature elettriche (AEE) a fine vita sono considerate rifiuti (RAEE) e devono essere gestite separatamente, così come richiesto dal Dlgs 49/2014.
Più in generale, eccetto alcune esclusioni, sono considerate RAEE tutte le apparecchiature a fine vita che necessitano di corrente elettrica per il normale funzionamento.
La normativa di gestione dei rifiuti e le sentenze di corte di cassazione, confermano che il concetto di responsabilità grava su tutta la filiera del rifiuto, “dalla culla alla tomba”. Tutti i soggetti della filiera, dal luogo di produzione del rifiuto fino allo smaltimento/recupero, passando per gli intermediari e i committenti, anche se non fisicamente possessori del rifiuto, sono corresponsabili.

Nel corso della vita ognuno di noi getta via in media 3,3 tonnellate di materiale elettrico. Per preservare il nostro ambiente, dobbiamo cercare dei sistemi più sostenibili.

Dyson Italia rientra nella categoria di distributore di AEE.
In quanto tale siamo obbligati, nel caso in cui il cliente lo richieda, a ritirare gratuitamente un’apparecchiatura usata o non più funzionante a fronte della vendita di un’apparecchiatura nuova, a condizione che la stessa sia di tipo equivalente e abbia svolto le stesse funzioni della nuova apparecchiatura fornita.
Il ritiro dei RAEE è dovuto e gratuito sia nel caso in cui il cliente consegni il RAEE al punto vendita del distributore, sia nel caso in cui il cliente richieda il ritiro di quella vecchia a fronte di un acquisto online.
Nella gestione dei rifiuti e della compliance ambientale, Dyson si affida a ECOPED che, con EasyRAEE, fornisce servizi, strumenti e procedure per adempiere in piena conformità con la normativa ambientale.

Acquisto online

Se si acquista un nuovo prodotto su Dyson.it è possibile richiedere il ritiro a domicilio di un prodotto usato equivalente per funzione a quello acquistato. Il ritiro del prodotto usato avverrà in un momento successivo, quindi non contestualmente, alla consegna del nuovo, per richiederlo è quindi necessario seguire gli step menzionati di seguito:

  • Chiama il servizio clienti al numero 800 976 024 per richiedere il ritiro del tuo usato
  • Una volta prenotato, sarà direttamente il trasportatore a contattarti per concordare la data di ritiro.
  • Il ritiro verrà effettuato entro 30 giorni dalla richiesta
Con l’acquisto del nuovo prodotto su Dyson.it, non è possibile lasciare il prodotto che si intende restituire presso un Dyson Demo Store.
 
Acquisto in negozio

Se si acquista un prodotto Dyson in uno dei Dyson Demo Store, si potrà contestualmente lasciare direttamente in negozio un prodotto usato equivalente per funzione a quello acquistato.

Con l’acquisto del nuovo prodotto in un Dyson Demo Store, non è possibile richiedere il ritiro presso il proprio domicilio.

È inoltre possibile smaltire il proprio usato RAEE autonomamente nell'isola ecologica più vicina o contattando la società di raccolta rifiuti del proprio comune.

È importante notare che l’apparecchio usato equivalente deve contenere tutti i componenti elettronici essenziali (es. motore).

Solo in due casi:

  • quando vi sia un rischio di contaminazione del personale incaricato al ritiro stesso,
  • quando risulti evidente che l’apparecchiatura usata non è completa dei suoi
    componenti essenziali o contiene rifiuti diversi dai RAEE.

È necessario considerare la natura domestica o professionale dell’apparecchio e la sua tipologia ovvero se può o meno essere usato anche da un privato, e il quantitativo (numero) di apparecchi.

No, il sistema di raccolta dei rifiuti di pile e accumulatori portatili segue logiche differenti, pur semplificando il momento della raccolta presso il punto vendita del rivenditore.

No, in questo caso l’apparecchiatura elettrica elettronica in questione non è un rifiuto (RAEE) ma è ancora un bene.

Simbolo di contenitore della spazzatura barrato

Il simbolo del contenitore della spazzatura barrato

Le apparecchiature elettriche ed elettroniche costruite dopo il 13 agosto 2005 dovrebbero riportare questo simbolo sulla confezione o sul prodotto. Non smaltire il prodotto nel sistema generale dei rifiuti! Riparalo, riciclalo presso il centro di riciclo più vicino o richiedi il ritiro a fronte di un nuovo acquisto.