Salta navigazione
Le tue preferenze sono state salvate
Puoi aggiornare le tue preferenze di contatto in qualsiasi momento nella sezione Le tue preferenze di contatto de Il Mio Account. Se hai un account Dyson puoi effettuare l'accesso qui sotto per gestire tutte le opzioni di contatto (inclusi telefono, sms e posta).
Inside the Dyson V15 Detect.

Nel cuore della tecnologia:

Un'immersione profonda nel nuovo Dyson V15 Detectᵀᴹ

  • In media, passiamo fino al 90% del nostro tempo in casa  e a causa delle circostanze attuali dovute alla pandemia di COVID-19, molti di noi passano ancora più tempo in casa.

     

    “Tutti puliamo con maggiore frequenza, cercando di rimuovere la polvere di troppo, con il disperato desiderio di vivere serenamente in una casa davvero pulita.” spiega James Dyson, Ingegnere Capo e Fondatore. Ma come facciamo a sapere quando il pavimento è veramente pulito? Quando il contenitore del nostro aspirapolvere è pieno o forse quando la polvere non è più visibile a occhio nudo? Gran parte della polvere presente nella vostra casa è invisibile a occhio nudo - quindi è ancora più difficile capire se la casa sia davvero pulita e priva di polvere. La nostra missione è migliorare la vita quotidiana e creare case più pulite e sane. Rendere visibile l’invisibile è un passo cruciale, proprio perché sappiamo che l’invisibile può avere un impatto enorme sul nostro benessere. L'obiettivo era darvi più visibilità di ciò che l'aspirapolvere raccoglie, per catturare la polvere fine invisibile a occhio nudo.

     

    Come funziona questa tecnologia?

  • Rilevamento laser della polvere

    I nostri ingegneri hanno integrato un diodo laser verde precisamente angolato a 1,5 gradi, 7,3mm da terra, nella spazzola Slim Fluffy, che crea contrasto tra la polvere e la superficie del pavimento, rivelando la polvere invisibile. Dyson ha progettato una lente su misura che diffonde la luce laser a ventaglio, esattamente a 1,5 gradi verso il basso e 7,3mm da terra, per rivelare la polvere fine. L’occhio umano è più sensibile alla luce verde, che migliora il contrasto e rende visibile la polvere nascosta.

     

    Perché abbiamo usato i laser e non i LED? La risposta è semplice. I LED non sono in grado di svolgere questo compito. La luce dei LED funziona per mezzo di una semplice torcia, che agisce come una luce da soffitto. Fornisce luce diffusa che illumina tutto, anche la superficie del pavimento, ed è difficile distinguere la polvere fine. Ma quando una sottile lama di luce laser perfettamente angolata sfiora la superficie, è possibile individuare le particelle minuscole presenti.

  • Feature
    Laser on the V15 Detect

    La tecnologia laser di Dyson V15 Detect spiegata: come gli ingegneri Dyson hanno reso l'invisibile, visibile 

  • L’idea è nata quando un ingegnere Dyson ha notato che le particelle sospese nell’aria della sua casa brillavano al sole. È partita, quindi, la fase di ricerca per capire come questa nozione potesse essere applicata alla polvere fine invisibile a occhio nudo presente nelle nostre case. Insieme al team di esperti, ha condotto degli esperimenti in un laboratorio Dyson per verificare come avrebbero potuto ottenere questo risultato ed è così che è nata questa nuova soluzione.

     

    Il puntatore laser ha un singolo raggio di luce proveniente dal diodo laser. La distribuzione della luce viene alterata quando passa attraverso la lente. Quando esce dalla lente, viene deviata verso l'esterno per creare l’ampio campo visivo di 90° necessario per illuminare il pavimento davanti alla spazzola.  Ora immaginate milioni di questi raggi ad ogni angolo, che si combinano per produrre una lama di luce continua, che abbiamo visto nel prodotto finale.

     

    Il design della lente ha subito più di 500 iterazioni. Eravamo ossessionati dal design di questa lente perché volevamo assicurarci che il profilo sottile di luce passasse attraverso una superficie abbastanza grande, per aiutarvi a pulire in modo efficiente. Grammo per grammo, questa lente è il componente più costoso che Dyson abbia mai sviluppato.

     

    Il risultato finale è la capacità di individuare e rimuovere la polvere nascosta sulla superficie del pavimento, altrimenti invisibile a occhio nudo, per una casa più igienica.

  • Rilevamento acustico della polvere

    Negli anni ‘80, quando James Dyson iniziò a sviluppare la tecnologia a ciclone, investì in un sensore di particelle (noto come il Grimm) che si connetteva a un computer e contava la quantità di particelle di ogni dimensione che passavano attraverso l'aspirapolvere, per condurre esperimenti e migliorarne l’efficienza. James aveva sentito parlare di un dispositivo più sofisticato per il conteggio delle particelle, in Minnesota, USA. Purtroppo era troppo costoso per lui. Costava decine di migliaia di sterline ma sarebbe stato più accurato del Grimm. Da allora, la tecnologia ha fatto molti passi avanti in questo settore.

     

    Oggi, usiamo un dispositivo sofisticato per il conteggio delle particelle, che si trova nel nostro campus di Malmesbury, che utilizza un sistema di diffrazione laser a raggi paralleli che permette ai nostri ingegneri di capire e analizzare la polvere fine. Abbiamo voluto aggiungere questa tecnologia ai nostri dispositivi più recenti quindi abbiamo cercato di miniaturizzarla. Il risultato è stato un minuscolo sensore piezoelettrico che ora abbiamo incluso nel nuovo Dyson V15, direttamente nelle mani dei nostri owner.

  • James Dyson with a Piezo sensor.
  • Abbiamo progettato il Dyson V15 Detect per individuare la polvere microscopica invisibile a occhio nudo.

     

    Le particelle di diverse dimensioni entrano nel dispositivo e colpiscono il condotto d’ingresso. Il sensore piezoelettrico percepisce queste vibrazioni e vengono inviati dei segnali elettrici al processore integrato. La polvere e i detriti vengono catturati dal sistema di separazione a 5 stadi.

     

    L'algoritmo di rilevamento della polvere classifica e conta in modo intelligente le particelle nel contenitore 15.000 volte al secondo. Il display mostra il conteggio delle particelle, che è la somma della polvere raccolta durante la pulizia. Le barre sullo schermo LCD indicano le dimensioni dei detriti che l’aspirapolvere trova nella vostra casa:

     

    ·       Oltre 10 micron - allergeni e polline

    ·       Oltre 60 micron - polvere microscopica e frammenti di pelle

    ·       Oltre 180 micron - acari della polvere e sabbia fine

    ·       Oltre 500 micron - pulci e zucchero

     

    In modalità automatica, quando il sensore piezoelettrico individua alte concentrazioni di polvere, la potenza di aspirazione reattiva si attiva per aumentare automaticamente la potenza. Quando il livello di polvere si normalizza, la potenza di aspirazione torna al suo livello precedente.

     

    Durante l’utilizzo, noterai che le barre salgono rapidamente. Perché il dispositivo sta contando le particelle di dimensioni diverse in tempo reale. La quantità spesso è nell’ordine dei milioni, per questo può avere dei picchi.  Quando il pavimento è pulito, il conteggio resterà visibile, ma si stabilizzerà e smetterà di aumentare.

     

    Il sensore piezoelettrico fornisce la sicurezza di una pulizia profonda mostrando informazioni in tempo reale sul display. Le particelle e la polvere microscopica vengono contate e misurate con il sensore piezoelettrico. Questo cambierà il modo in cui pulisci in tre modi:

    1.    Avrai più tempo per pulire, preservando la durata della batteria.

    2.    L’aspirapolvere cambierà automaticamente potenza di aspirazione. Non dovrai pensarci tu.

    3.    Vedrai quali tipi di sporco e detriti sono stati rimossi dalle superfici, come allergeni, acari della polvere e zucchero. Questo ti darà la sicurezza di una pulizia accurata.

  • Tecnologia anti-grovigli

    Gli ingegneri Dyson hanno lavorato per risolvere il problema della rimozione dei capelli dalla spazzola dell’aspirapolvere, con la nuova spazzola Dyson anti-grovigli. I grovigli di capelli sono una sfida comune a molti aspirapolvere, nonostante si affermi il contrario, quindi abbiamo sviluppato un nuovo rullo conico anti-grovigli che tramite un movimento a spirale raccoglie i capelli dentro al contenitore. Raccoglie i capelli lunghi e i peli degli animali domestici, velocemente.

     

    Ha un proprio motore, quindi può rimuovere facilmente lo sporco intrappolato in profondità nella tappezzeria, nelle scale, nei materassi e in altri punti sporchi della casa.

     

    Perché un rullo conico? Abbiamo sperimentato un rullo conico prendendo ispirazione dall’Antico Egitto. La tecnologia ha preso ispirazione dalla Vite di Archimede usata per trasferire l'acqua da un corpo d’acqua basso ai canali di irrigazione nell’Antico Egitto. Seguendo questo principio, i capelli comincerebbero ad avvolgersi all’estremità più spessa del rullo, spostandosi rapidamente verso l'estremità più sottile del rullo conico, e rapidamente dentro al contenitore senza aggrovigliarsi. 

  • Hair screw tool.
  • Abbiamo introdotto anche un flusso d’aria inclinato che si è dimostrato di grande efficacia per rimuovere i grovigli di capelli incastrati nel rullo. Sapevamo che i capelli non si sarebbero aggrovigliati, ma avevamo bisogno che funzionasse anche su tutte le superficie e per tutti i detriti.

     

    Gli ingegneri Dyson non si sono fermati e hanno sviluppato la nostra spazzola High Torque anti-grovigli. Si tratta della potente spazzola High Torque anti-grovigli del Dyson V15 Detect. La spazzola ora dispone di 56 dentini in policarbonato e ha le sembianze di un pettine. Questi dentini impediscono ai capelli di aggrovigliarsi durante la pulizia e rimuovono automaticamente i capelli dal rullo, così non dovrai pensarci tu manualmente. Per assicurarsi che i capelli si stacchino correttamente e che il dispositivo resista alla prova del tempo, sono stati utilizzati dei dentini in policarbonato, che vengono utilizzati anche per gli scudi antisommossa, vetri antiproiettile e caschi spaziali.

Contatti stampa