Salta navigazione
Le tue preferenze sono state salvate
Puoi aggiornare le tue preferenze di contatto in qualsiasi momento nella sezione Le tue preferenze di contatto de Il Mio Account. Se hai un account Dyson puoi effettuare l'accesso qui sotto per gestire tutte le opzioni di contatto (inclusi telefono, sms e posta).
Feature Motif
Dyson V11 being used around the home.

Programma di pulizia settimanale

Da una ricerca dell’Organizzazione Mondiale della Sanità è emerso che trascorriamo circa il 90% del nostro tempo in spazi chiusi. ¹

02 Luglio 2020

Gli acari e le loro feci, che contengono enzimi microscopici, proliferano nella polvere di casa. Gli acari della polvere domestica si nutrono di muffe, ma anche di scaglie di pelle animale e umana. Il loro terreno fertile sono i tessuti, inclusi la biancheria da letto, i materassi o i mobili imbottiti, come divani e tappeti.

“La polvere domestica può essere un problema, perché può contenere allergeni, come le feci degli acari della polvere e il polline. In materassi, biancheria da letto, tappezzeria e tappeti si può accumulare polvere invisibile,” spiega Gem McLuckie, Advanced Research Scientist di Dyson, specializzata in Microbiologia. Gem è un’esperta di composizione biologica delle nostre abitazioni e, prima di entrare a far parte del team Dyson due anni fa, ha lavorato in numerosi istituti sanitari e di ricerca. La sua conoscenza della polvere domestica vi farà letteralmente rabbrividire.

“Ci sono un sacco di idee sbagliate su come rimuovere al meglio gli allergeni della polvere dagli ambienti domestici”, spiega Gem. “Tutte le nostre ricerche hanno dimostrato che il modo migliore per trattare batteri, polline e allergeni degli acari della polvere è rimuoverli completamente da casa. Ecco perché concentriamo i nostri sforzi nella progettazione di apparecchi che aspirano la polvere, hanno cicloni incredibilmente efficienti per trattenerla al loro interno e filtri e guarnizioni che ne impediscono la fuoriuscita nell’aria circostante”.

“Può essere difficile capire da dove cominciare, ma suddividere le attività nell’arco di una settimana aiuta a gestire meglio le sessioni di pulizia profonda”.

 

Lunedì

  • Lavare la biancheria da letto a 60-90°C per scomporre gli allergeni e ridurne la quantità.
  • Lavare o sostituire piumoni e cuscini per ridurre la quantità di acari della polvere e di scaglie cutanee presenti nel letto.
  • Aspirare entrambi i lati del materasso per eliminare gli acari della polvere e le scaglie cutanee.

Martedì

  • Rimuovere la polvere sopra gli armadietti della cucina con un apparecchio dotato di un sistema di filtraggio avanzato o spolverando con un panno umido pulito o con salviette detergenti.
  • Rimuovere i ripiani della cucina e delle credenze per pulire a fondo. Aspirare per rimuovere polvere e residui di sporco, quindi lavare con acqua calda e detergente. Asciugare infine tutte le superfici.
  • Svuotare il frigorifero e il congelatore e pulire tutte le superfici con acqua calda e detergente o prodotto idoneo.
  • Passare l’aspirapolvere sul retro e sotto il frigorifero e il congelatore, senza dimenticare l’elemento di raffreddamento posteriore per migliorarne le prestazioni.

Mercoledì

  • Aspirare i punti che non si passano regolarmente (ad es. sotto i mobili).
  • Aspirare il divano e le poltrone, dove possono annidarsi grossi residui di sporco, acari della polvere, scaglie di pelle o altri allergeni, come i pollini.
  • Lavare rivestimenti e cuscini per ridurre la quantità di polvere intrappolata al loro interno.
  • Consigli per le pulizie di primavera
Spring cleaning tips

Individuare le zone della casa che non vengono pulite regolarmente.

Giovedì

  • Molta polvere può accumularsi anche in tende e tendaggi. Assicurarsi di passarle regolarmente con una spazzola morbida o, se possibile, di lavarle spesso.
  • Rimuovere la polvere dalle pareti spolverando con un panno umido o salviette detergenti o utilizzando un aspirapolvere con sistema di filtraggio avanzato. La polvere su alcuni tipi di pareti può provocare la formazione di muffa.

Venerdì

  • Spolverare lampade e lampadari. La polvere può accumularsi nei paralumi e negli apparecchi di illuminazione e può bruciare sulle lampadine calde, producendo VOC e cattivi odori, o muovendosi in giro per la stanza sospinta dall’aria calda prodotta dalle lampadine.
  • Spolverare dietro i termosifoni – un punto nascosto spesso trascurato durante la normale pulizia. Dietro i caloriferi si raccoglie una notevole quantità di polvere che viene poi distribuita nell’ambiente dal flusso d’aria calda prodotto dal termosifone stesso.

Consigli chiave

Utilizzare un panno umido pulito o salviette detergenti che intrappolano la polvere più facilmente o utilizzare un aspirapolvere con sistema di filtraggio avanzato. L’ideale per rimuovere la polvere in ogni punto della casa è un apparecchio dotato di diversi accessori e modalità di aspirazione potente.

Aspirare la casa dopo averla spolverata in modo da catturare la polvere sollevata dai piani e depositatasi sui pavimenti, senza distribuirla nuovamente in giro per la casa: ovunque ci sia polvere, è possibile che ci siano anche i suoi acari.

[1] Klepeis NE, Nelson WC, Ott WR, et al. The National Human Activity Pattern Survey (NHAPS): a resource for assessing exposure to environmental pollutants. J Expo Anal Environ Epidemiol 2001;11:231-52.

Dyson Newsroom

Ultime novità da Dyson